Ospiti stranieri per un matrimonio a Roma da non dimenticare

Buffet DolciTableauMatrimonio elegante ma familiare: questa le parole d’ordine per il ricevimento di nozze di Paolo e Giulietta a Villa Flaminia…e quindi…

Un menù tutto all’italiana, vista la presenza di molti ospiti stranieri che non aspettavano altro se non un matrimonio a Roma per gustare le tante prelibatezze della cucina nostrana, realizzate per l’occasione dagli chef di Franchi Ricevimenti.
Prosciutti, formaggi, fritti, insalate di mare e dolci sono stati quindi i protagonisti in tavola mentre, per quel che ha riguardato gli allestimenti, al fine di soddisfare i desideri degli sposi, per tutta la villa sono state sistemate varie postazioni country realizzate con balle di fieno e tatami ricoperti da grandi e morbidi cuscini bianchi.

TatamiUn invito irrinunciabile quindi, quello alla pennichella dopo il pranzo, accompagnati da musica soft e scaldati da un piacevole sole primaverile.

La natura incontaminata del Parco di Vejo, nel cuore del quale sorge Villa Flaminia, ha reso la giornata indimenticabile per tutti che, quasi a malincuore, hanno lasciato la villa solo dopo il tramonto con il ricordo indelebile di un matrimonio a Roma, tra amici, natura e buon cibo.

Annunci